IMPRETICO SA | Impresa generale costruzioni
 
Home
Chi siamo
Progetti Cantieri aperti
Progetti Opere completate

Contatti
Links utili

 

Progetti » Cantieri aperti » RESIDENZA MADERNO
 
Descrizione dell’intervento
La particella è inserita in un ben delineato comparto della città; esso è infatti definito in un contesto di Piano Particolareggiato denominato nel PR come PP2, zona Molino Nuovo.
La proposta del nostro studio prevede di sottolineare, nei prospetti, la maglia strutturale dell’edificio, all’interno della quale articolare i “pieni e i vuoti” volumetrici dell’oggetto.
Questa strategia di intervento consente di aprire le finestre dei locali principali su logge non direttamente esposte al fronte stradale, riducendo così l’impatto fonico stradale.
La disposizione dei contenuti, come avremo modo di vedere, è strutturata in modo tale da ospitare spazi commerciali a piano terra, collegati eventualmente con un livello dedicato agli spazi amministrativi (uffici) al primo piano mentre tutti i successivi livelli prevedono prevalentemente superfici adibite alla residenza; questi spazi vengono il più possibile affacciati verso la corte interna del comparto, libera da costruzioni.
La proposta si è quindi focalizzata sulla ricerca di una generosa illuminazione degli spazi nella ricerca del massimo distacco dalle vie rumorose.
Ambienti semplici e generosi per tipologie abitative di livello medio-alto adibite al centro cittadino, come si presume richieda il potenziale mercato di zona e come persegue lo stesso PR richiedendo una percentuale del 40 % di residenza primaria.

Caratteristiche principali del progetto
Il progetto, descritto in precedenza nei suoi tratti principali, vedrà ovviamente una seconda fase di sviluppo esecutivo e di verifica nella quale saranno meglio definiti gli aspetti tecnico-costruttivi, quelli statici e d’impiantistica, ottemperando così le osservazioni che le autorità cantonali e comunali competenti ci indicheranno in fase di rilascio della Licenza Edilizia.
La fase di demolizione e di scavo vedrà la collaborazione di un geologo e dell’ingegnere civile per una esecuzione nel pieno rispetto delle normative vigenti e garantendo la massima sicurezza al vicinato come pure agli addetti ai lavori.
I materiali saranno meglio definiti in una seconda fase ma si prevede già un chiaro disegno, come espresso nei disegni esecutivi di bozza, tra vuoti e pieni. Le parti strutturali perimetrali in cemento armato come pure la struttura a pilastri saranno entrambe rivestite con una facciata in pietra naturale.
L’isolamento termico sarà realizzato all’interno della struttura, particolari accorgimenti saranno presi per ridurre al minimo i “ponti termici”, punti soggetti ad un indebolimento del potere isolante. I vuoti delle logge saranno provvisti invece di parapetti in lastre di vetro stratificato.
Gli allacciamenti, lo smaltimento delle acque, gli accessi all’edificio (pedonale e veicolare) così come pure l’arredo pubblico sono già stati preventivamente discussi e pianificati con i preposti organi del dicastero del territorio della città di Lugano; si è cercato ovviamente di ottenere le soluzioni più idonee e razionali possibili.
Per quanto concerne le caratteristiche del progetto in materia fonica e di prescrizioni antincendio faremo capo, in fase realizzativa, alle perizie tecniche elaborate in fase di domanda dallo studio di consulenza IFEC di Rivera. Per altre indicazioni progettuali si rimanda al resto della documentazione tecnica e ai piani di progetto.
 
 
 
» Immagini "fase di costruzione"
 
« Torna indietro
 
 
 
© 2013 - Impretico SA | Impresa generale costruzioni